Denise Pipitone, spuntano clamorose intercettazioni: "Mamma l'ha uccisa..."

Denise Pipitone, spuntano clamorose intercettazioni:

L'intercettazione mandata in onda oggi da Storie Italiane (Raiuno) è agghiacciante e lascia senza parole. La piccola è scomparsa a soli 4 anni da Mazara del Vallo mentre giocava in strada, a qualche metro da casa.

In questi ultimi giorni Piera Maggio si è detta sconvolta per aver saputo che stavano cercando il corpo di Denise, la sua bambina in casa di Anna Corona. I due avevano da tempo una relazione extraconiugale, che è stato uno dei motivi per cui da subito i sospetti della scomparsa della bimba sono ricaduti sull'allora moglie di Pulizzi, da cui l'uomo aveva avuto le due figlie Jessica e Alice.

Poi viene tirata in ballo l'intercettazione ambientale tra le due sorelle. Alice: "L'ha uccisa? A Denise la mamma?". A questo punto però bisogna rintracciare la nomade che era con lei in quel momento.

La criminologa, alla Vita in Diretta, si sarebbe aspettata almeno un paio di domande fondamentali. Come quando il 2 settembre 2004, gli inquirenti misero agli atti di essere stati a casa di Anna Corona, ma solo in fase processuale si scoprì che erano stati fatti entrare a casa di una vicina al piano terra e non al secondo piano dove abitava la donna. Sembrava avesse un copione, la sua mimica facciale molto contratta le ha dato questa impressione., soprattutto nella parte finale, nell'appello a Piera Maggio.

Intanto, si sta facendo luce anche sulla bambina ripresa a Milano, nel dicembre 2015.

L'avvocato Frazzitta ha inoltre comunicato al programma di essere sulle tracce di quella donna del video realizzato dalla guardia giurata milanese e che chiamava la bambina col nome di "Danàs". La redazione di Mattino Cinque ha trovato conferma di questa dichiarazione in un post di Twitter scritto da un legale che conferma la testimonianza resa ai Carabinieri dalla nomade della fotografia.