Coronavirus, è tregua decessi: nessuna vittima, ma 28 contagi

Coronavirus, è tregua decessi: nessuna vittima, ma 28 contagi

Ieri i test erano stati 338.771.

Prosegue l'attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 378 sono asintomatici individuati nell'ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Nella maggior parte delle persone che si sono infettate dopo la seconda dose è stata riscontrata dopo il sequenziamento la variante brasiliana. I guariti dal Covid sono 3.465.576 (+15.621). 17 le vittime in regione, di cui una a Rimini in cui si contano 71 nuovi casi.

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 16.993 tamponi molecolari, per un totale di 4.421.740.

Dai 454 tamponi processati nelle ultime 24 ore. "Il tasso dei nuovi positivi è 3,13% (9,2% sulle prime diagnosi)". I nuovi guariti sono 2.371, per un totale di 294.011 da inizio pandemia. I ricoverati in terapia intensiva sono 200 (-10 rispetto a ieri), i ricoverati non in terapia intensiva 2.084 (-27), le persone in isolamento domiciliare 13.187.

Quando è l'insegnante ad essere positivo, fermo restando il rispetto delle misure come il distanziamento e l'utilizzo della mascherina, le lezioni sono sospese per tutti i suoi alunni fino all'esito negativo di un test di screening, che può essere sia antigenico che molecolare e sarà a carico dei Dsp.

Attualmente sono 39 i malati Covid al Cardarelli, di cui 34 in Malattie infettive e 5 in Terapia intensiva; 2 invece i malati ricoverati al Gemelli Molise, in Rianimazione. Questi casi comprendono 61 soggetti sintomatici. Preoccupa cosi, ancora, l'indice dei contagi da Coronavirus per le isole che registrano 23 nuovi contagi a fronte di 143 tamponi eseguiti. In Alto Adige 91 casi e nessun decesso.