Vaccini: superati 15 milioni di somministrazioni

Vaccini: superati 15 milioni di somministrazioni

Mentre è in corso la distribuzione delle oltre 400mila dosi di Moderna arrivate sabato sera all'hub nazionale di Pratica di Mare, la nuova settimana della campagna vaccinale anti-Covid in Italia sarà segnata martedì dalla cruciale decisione dell'Agenzia europea del farmaco (Ema) su Johnson & Johnson, il monodose bloccato dopo pochi casi di trombosi su sette milioni di somministrazioni negli Stati Uniti. Al momento la campagna di vaccinazione continua a procedere spedita anche in Italia, tuttavia l'obiettivo delle 500mila dosi al giorno che si è prefissato il generale Figliuolo sembra essere ancora lontano. Si va avanti comunque sino ad esaurimento dei vaccini disponibili.

"I responsabili Asl ci hanno confermato il rispetto delle indicazioni riportate nei piani vaccinali e l'applicazione delle stesse, che confermano la necessità di provvedere secondo le prenotazioni effettuate sulle piattaforme e secondo i criteri di priorità stabiliti e non indistintamente". Prosegue la corsa alla vaccinazione.

Grazie all'arrivo ad Aosta delle nuove dosi Pfizer, gli iscritti al servizio sanitario regionale della Valle d'Aosta con più di 80 anni possono già anticipare la prenotazione per la seduta di somministrazione del vaccino contro il Covid-19.

La segnalazione arriva dal gruppo consiliare Guardiagrele bene comune che, in una nota, spiega: "La Asl, attraverso i propri rappresentanti ha chiarito ai presenti che i vaccini erano destinati ai prenotati contatti dal cup e in subordine alla fascia di età 70 - 79, anche se non prenotati".