Covid, 3 milioni morti nel mondo. In Italia ieri record vaccini

Covid, 3 milioni morti nel mondo. In Italia ieri record vaccini

Sono 347.279 le dosi di vaccino somministrate nella sola giornata di ieri, secondo quanto reso noto dalla struttura del commissario straordinario all'emergenza coronavirus Francesco Paolo Figliuolo. In questo modo l'Usl calcola di completare entro fine aprile la vaccinazione per i soggetti più anziani, fatta eccezione per i circa mille (925 per essere precisi) che hanno rifiutato l'anti Covid o chiesto di posticipare l'appuntamento. Mentre sono 4.332.143 le persone che hanno completato la vaccinazione con anche la seconda dose. Importante segnalare che se l'assistito in possesso dei codici di esenzione in corso di validità, nel collegarsi on line alla piattaforma online, a seguito dell'inserimento del proprio codice fiscale e dell'inserimento del numero di tessera sanitaria, dovesse riscontrare impossibilità di accedere alla prenotazione, e la piattaforma di prenotazione restituire il seguente messaggio: "Attenzione, i codici inseriti non sono corretti o non corrispondono a persona appartenente a categoria avente priorità nella fase corrente del piano vaccinale". Gli Stati Uniti sono il paese che contano il maggior numero di morti, pari a oltre 566.000, seguiti da Brasile, Messico, India e Regno Unito. Nella fascia tra i 70 e i 79 anni, il 30,14% ha ricevuto almeno la prima dose e il 3,41% anche la seconda.

Nell'Asl Bt continuano le vaccinazioni anche al Palasport di Trani, coi pazienti rari e caregiver, e a Barletta, dove si sono concluse quelle per i pazienti oncologici e dei loro caregiver (più di 500 in totale).