Campagna vaccinale, firmata l'Ordinanza n. 6/2021 del Commissario per l'emergenza Covid-19

Campagna vaccinale, firmata l'Ordinanza n. 6/2021 del Commissario per l'emergenza Covid-19

Gli estremamente "vulnerabili", portatori di patologie come diabete di tipo 1, fibrosi cistica, insufficienza renale, malattie autoimmuni, gravi patologie respiratorie e cardiocircolatorie (inserite fra le categorie prioritarie dalle raccomandazioni ministeriali) sono stimati in circa 50 mila nel Bresciano.

Prosegue la campagna a gran ritmo, nonostante il caso AstraZeneca e la destinazione del vaccino alla fascia di età oltre i 60 anni. Intanto, la Regione Lazio ricorda che da ieri notte sono "aperte le prenotazioni on line per gli anni 63 e 62 (ovvero i nati nel 1958 e 1959)".

Sono 47.936 su 149.938, pari al 31,97 contro una media nazionale del 38,79%, gli over 80 che hanno ricevuto la prima e seconda dose di vaccino contro il Covid-19 in Calabria. "Il 45% dei prenotati over 70 ha ricevuto almeno la prima dose di vaccino".

L'Italia, invece, ha raggiunto 12.365.748 vaccinazioni. Quelli che hanno ricevuto la prima dose sono 73.351 (48,92) mentre sono in attesa della prima somministrazione 76.587 over 80 (51,08). La Toscana, conferma il report di questa settimana, è tra le regioni che hanno completato il 100% di prima somministrazione del vaccino Covid tra gli ospiti delle Rsa (91,25% media italiana) e tra il personale del servizio sanitario (media italiana 91,63%). Da qui la necessità, soprattutto in alcune realtà regionali (alcune delle quali a forte presenza della criminalità organizzata), di effettuare accertamenti per verificare se ci siano stati abusi o favoritismi.