360 morti Covid in Italia il 22 aprile

360 morti Covid in Italia il 22 aprile

I nuclei familiari interessati dai contagi ora sono tre.

"La Regione Puglia - dichiarano gli assessori Pier Luigi Lopalco e Sebestiano Leo - ha disposto con ordinanza che le Istituzioni Scolastiche comunichino, ogni lunedì della settimana, all'Ufficio Scolastico Regionale e al Dipartimento della Salute attraverso un'apposita piattaforma, il numero degli studenti e del personale scolastico positivo al Covid19 o in quarantena, nonché tutti i provvedimenti di sospensione dell'attività didattica adottati a causa dell'emergenza Covid". Tra i positivi figura invece un migrante, ospite del centro di accoglienza di Pescasseroli, che si era sottoposto al tampone di controllo periodico.

L'età media è 40,8 anni e 374 sono casi asintomatici.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 56.521 (-2.008 rispetto a ieri).

Tornando ai contagi, 1.292 tamponi molecolari (803 dei quali analizzati all'Ospedale Santa Chiara ed altri 489 alla Fem) hanno individuato 42 nuovi casi positivi e confermato 35 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.

In totale i casi dall'inizio dell'epidemia sono 3.920.945, i morti 118.357.

Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti:10 a Piacenza (-1), 32 a Parma (numero invariato rispetto a ieri), 31 a Reggio Emilia (invariato), 45 a Modena (+1), 75 a Bologna (-1), 12 a Imola (invariato), 35 a Ferrara (-2), 12 a Ravenna (invariato), 6 a Forlì (invariato), 4 a Cesena (invariato) e 20 a Rimini (-2).