Sara Daniele commovente ricordo di pap Pino

Sara Daniele commovente ricordo di pap Pino

Sono trascorsi 6 anni dalla sua scomparsa, sopraggiunta all'Ospedale Sant'Eugenio di Roma, dove era arrivato in condizioni critiche dopo essere stato colpito da un malore nella sua casa di Orbetello, in cui aveva scelto di trascorrere le vacanze di Natale. A Napoli la sua morte continua a dare grande sofferenza e la sua musica continua a suonare tra i vicoli della città. Poi ha aggiunto: "Ho la sensazione che nessuno abbia voluto e voglia andare a fondo sulla morte di Pino Daniele".

Alessandro ha recuperato un video che mostra Pino Daniele nel 2004, sul palco di Piazza del Plebiscito a Napoli, mentre canta Dammi Una Seconda Vita davanti al suo pubblico. Anche gli altri figli dell'artista hanno ovviamente ricordato il loro papà, sono i figli nati dal legame con Fabiola Sciabbarrasi, Sara, Sofia e Francesco.

"Il 4/1/2015 fu una lunga notte, il suono della pioggia copriva il rumore che c'era, l'acqua ne conserva memoria".

Il brano "Sara" lo conosciamo tutti, uno dei tanti capolavori di Pino Daniele, inevitabilmente la canzone più cara a lei che scrive: "A distanza di sei anni mi domando se quando hai scritto "Sara" avevi già previsto tutto, pensando 'senti io gliela scrivo così nel dubbio l'ascolta e sa che: 1". Puo? anche smettere di piangere 2.

"Ho realizzato che noi figli siamo l'estensione dei nostri genitori e dei loro insegnamenti, non sono perfetta ed ho ancora tantissime cose da imparare, ma se guardo il mio percorso dai 18 anni alla donna che sono oggi, credo che un po' saresti fiero".

Grazie Papà, per tutto. Il fratello Nello ha pubblicato su Facebook una lettera nella quale racconta il difficile momento legato alla pandemia Covid e ricorda le emozioni che il fratello Pino e Diego Armando Maradona hanno regalato i napoletani: "Come stai?"