Cellino: "Marotta voleva portare Tonali quando era alla Juventus"

Cellino:

"Tonali era molto richiesto sul mercato, a gennaio avevamo già rifiutato un'offerta dal Barcellona". Il Milan è sempre più protagonista assoluto del calciomercato italiano. Io ero abituato a trattare con l'Inter di Moratti. Il Brescia ha un vero e proprio tesoro tra le mani, quel Sandro Tonali ad un passo dall'approdo al Milan. A questo punto viene la parte più difficile perché la squadra che sta nascendo sotto gli occhi di Pioli ha bisogno adesso di essere completata.

IBRA -"L'importanza di Zlatan non è solamente quello che fa in campo ma anche il livello di competitività che ha saputo instaurare a Milanello".

"Le cifre uscite - ha concluso Cellino - sono quelle corrette. Balotelli? È stata una scelta sbagliata e ci è costata la retrocessione, ma mi assumo tutte le colpe".