Tenet, iniezione di fiducia e di spettatori per le sale - Cinema

Tenet, iniezione di fiducia e di spettatori per le sale - Cinema

Secondo è l'Onward della Pixar, con 587359,3 totali e per il weekend 255694. Scende in terza posizione Volevo nascondermi di Giorgio Diritti che incassa 161.698, con Elio Germano che ripercorre i passaggi più importanti della vita del pittore e scultore italiano Antonio Ligabue. Al quarto posto rimane in buona posizione l'horror Gretel e Hansel di Oz Perkins con un incasso di 30.936 €.

Dogtooth, invece, l'atteso film 'perduto' di Yorgos Lanthimos uscito solo oggi dal 2009 in cui è stato realizzato, ha incassato in quattro giorni 62772 con una media di 462 per sala. Quelli che vanno in vacanza in agosto partono già con in testa la progettualità forzata di settembre: passato il 15, stai già pensando a riprendere in mano tutto quello che avresti dovuto finire a luglio e tutto ti si ripropone insieme ai vari fritti che hai trangugiato sperando che vada tutto bene perché sei sulla Sila senza un gastroprotettore all'orizzonte. La settimana ricca di novità nei cinema continua con Crescendo, film musicale tedesco di Dror Zahavi, al settimo posto che registra l'incasso di 5.923 €. Ultima posizione, in fondo alla top ten per Una sirena a Parigi che registra l'incasso di 2.674 €. All'ottavo posto il film rivelazione Non conosci Papicha, presentato in anteprima al Festival di Cannes nella sezione Un Certain Regard, nel 2019. Al nono e penultimo posto Bring the Soul: The Movie, docufilm sudcoreano diretto da Park Jun-soo che registra l'incasso di 3.008 €.