Spiagge chiuse ed eventi cancellati a Ferragosto: niente falò sulla spiaggia

Spiagge chiuse ed eventi cancellati a Ferragosto: niente falò sulla spiaggia

Da San Vito lo Capo ad Alcamo, a Campofelice di Roccella, a Cefalù. Quali sono? Sempre le stesse: mascherina al chiuso o negli assembramenti, distanziamento sociale e igiene delle mani. A Civitanova Marche, Porto Recanati e Potenza Picena, dietro indicazioni della Prefettura, i sindaci di hanno assicurato una sensibilizzazione dei gestori dei locali affinché siano rispettate le norme anti-Covid.

Niente accessi in spiaggia. La decisione è arrivata dopo il vertice in Prefettura.

"Abbiamo deciso si convocare un tavolo tecnico molto ampio perché il Ferragosto di quest'anno richiede un livello maggiore di controllo e sicurezza - dichiara il sindaco Enrico Piergallini -". Feste proibite, ma soprattutto niente assembramenti in spiaggia nei giorni "caldi" del 14 e del 15 agosto. Questo divieto è necessario per la tutela della salute pubblica.

Il Prefetto Giuseppe Forlani ha raccomandato la massima vigilanza e collaborazione tra tutti gli Enti coinvolti per un'azione congiunta che ha bisogno del senso di responsabilità econsapevolezza dei cittadini "Evitare gli assembramenti è la scelta prioritaria che deve essere fatta in questi giorni di festa, il virus circola con le persone, possiamo proteggerci mantenendo le distanze ed usando le precauzioni prescritte". In sostanza sarà vietato accendere i classici fuochi sulle spiagge del Comune di Alcamo.

I controlli sul rispetto dell'ordinanza sindacale saranno effettuati dalla polizia municipale e la violazione dell'ordinanza comporterà l'applicazione di una sanzione di 250,00 euro. I sindaci, però, già si preparano: "Noi - osserva il primo cittadino di Bagheria, Filippo Tripoli - pensiamo di dispiegare molti vigili in spiaggia. La chiusura? Valuteremo, ma al momento non è prevista". I sindaci, che intanto dopo le denunce di Repubblica hanno ricevuto proprio ieri la ripartizione dei fondi per i controlli in spiaggia, si organizzano per zone: "Per le Madonie - annuncia il sindaco di Cefalù Rosario Lapunzina - si deciderà oggi in un vertice convocato al commissariato di Cefalù dal vicequestore Francesco Virga". A Sciacca, inoltre, c'è il divieto di barbecue in riva al mare e di vendita di alcolici in vetro, mentre a Ribera il primo cittadino Carmelo Pace ha disposto il divieto di riunirsi in spiaggia e di usare le bottiglie di vetro in notturna.

Spiagge chiuse in Sicilia a Ferragosto, sembra una barzelletta, ma non la è.