Serena Enardu ha rischiato la vita | Appello disperato dell’influencer

Serena Enardu ha rischiato la vita | Appello disperato dell’influencer

Serena Enardu torna al centro del gossip, ma questa volta non c'entra nulla la sua vita amorosa.

Serena Enardu è stata presa di mira e a quanto pare non solo sui social network.

In molti supponevano che la vicenda relativa alla svastica potesse aver scatenato l'atto vandalico. La ex fidanzata di Pago è appena stata al centro di una polemica per aver condiviso su Instagram delle foto di una torta con una svastica. Un gesto assurdo che ha innescato una vera e propria rivolta del popolo del web contro l'ex concorrente del Grande Fratello Vip.

Ma non è tutto, attraverso la sua Instagram Stories, Serena ha voluto anche lanciare un appello a chi avesse visto qualcosa quel giorno.

La Enardu ha provato a difendersi dalle accuse, ma il gesto è stato talmente inaspettato e di cattivo gusto da non lasciarle margine di parola.

L'avvenimento ha così terrorizzato tutte le famiglie di Quartu Sant'Elena e i tantissimi follower che, hanno deciso di scrivere a Serena Enardu per saperne di più e in caso per poterla aiutare.

Un grave atto vandalico quello che ha colpito l'ex fidanzata del cantautore Pago, la sua macchina è stata infatti data alle fiamme, fortunatamente prima che l'incendio divampasse alle auto circostanti uno degli abitanti è riuscito a controllare le fiamme con l'estintore. La Enardu si dice sicura del fatto che l'atto non fosse rivolto a lei, in prima persona, bensì che si possa trattare di una coincidenza.

Vacanze a dir poco movimentate per Serena Enardu, che in una serie di messaggi su Instagram ha reso partecipi i fan di una disavventura dal sapore inquietante. Serena ha anche ringraziato i soccorritori che hanno domato le fiamma evitando una tragedia, visto che le fiamme avrebbero potuto propagarsi anche alle altre auto poco distanti dalla sua. L'ex gieffina ha detto che inizialmente non voleva raccontare l'episodio per non far preoccupare le persone a lei vicine ma, dal momento che il fatto è stato divulgato tramite un articolo di giornale, ha colto l'occasione per spiegare meglio l'atto vandalico che ha subito. Potete testimoniare in forma anonima, anche per tutelare i cittadini di Quartu Sant'Elena da atti futuri.