Lutto in Francia: morto investito Jerôme Bonduelle, figlio del "Re dell’insalata"

Lutto in Francia: morto investito Jerôme Bonduelle, figlio del

Nelle notte di sabato 29 agosto Jerome Bonduelle, figlio del "re delle insalate" Bruno è morto investito da un'auto mentre tornava a casa a Lille.

Il tweet di cordoglio dell'azienda: "Siamo molto addolorati per la perdita di Jerome".

Un auto guidata da un 23enne lo ha colpito in pieno e Bonduelle è così morto sul colpo. L'automobilista che lo ha investito si è dato alla fuga, ma è stato rintracciato e arrestato dopo poche ore. Il ministro dell'Agricoltura Julien Denormandie lo ha definito su Twitter "un vero capitano d'industria, attaccato alle terre del Nord".

Eppure, Jerôme Bonduelle non era a capo dell'azienda fondata nel lontano 1853.

Muore Jérôme Bonduelle, 50 anni, dirigente dell'omonimo gruppo agroalimentare e figlio dell'ex presidente Bruno Bonduelle, muore a Lille, in Francia.

Jerome Bonduelle aveva seguito le orme del padre e dal 2003 aveva assunto il ruolo di direttore di Bonduelle Prospective et Developpement.

La carica di CEO del gruppo mondiale che conta oltre 14mila dipendenti è infatti nelle mani di Christophe Bonduelle e vede come Direttore Generale il cognato Guillaume Debrosse.

" Offriamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia, ai suoi amici e alle sue squadre". In Italia gli stabilimenti sono a Battipaglia, Terralba e San Paolo d'Argon.