Lione, Garcia: "Noi preparati bene grazie a Rongoni"

Lione, Garcia:

Delusione Champions, consolazione Premier League.

Manchester City-Lione è l'ultimo quarto di finale di Champions League, si cerca l'avversario del Bayern Monaco che ieri ha distrutto il Barcellona con un 2-8 che passa alla storia. Arrivato come garanzia di successo per alzare la coppa dalle grandi orecchie, vero obiettivo del City ormai da diverse stagioni per ammissione dello stesso Guardiola, non è più riuscito a trionfare nelle competizioni europee. Ma il giudizio di tutti noi finisce per estinguersi in unico, limitato parametro: quanto e cosa si vince, sul risultato immediato.

Per un'ora, non c'è traccia dell'espressività corale del Manchester City e del calcio di Guardiola, ma un pestar di percussioni, una successione di assoli senza particolare coerenza. Su di lui però ci sarebbe anche il forte interesse del Barcellona, pronto alla rivoluzione dopo la debacle in Champions League contro il Bayern Monaco.

Incredibile Rudi Garcia, che dopo la Juve fa fuori anche la squadra inglese. Non sono convinto che continue, pesanti spese sul mercato siano la soluzione migliore, alla luce di quanto visto in questi anni. Quello che di sicuro non cambierà in questo Manchester City sarà la filosofia di gioco di Guardiola. Manchester City-Lione avrà come arbitro l'olandese Danny Makkelie, diretta TV su Sky Sport Uno, Sky Sport Football e Sky Sport 251.