Leclerc: "Si è spento tutto: non siamo abbastanza forti"

Leclerc:

Le vetture si sono schierate sulla griglia di partenza con quasi 55 gradi sull'asfalto. "È un anno difficile per tutti ma stiamo comunque provando a dare il meglio che possiamo". "Al punto che abbiamo deciso di provarci".

Il effetti il propulsore 065/2 non sembrava aver accusato dei problemi dall'improvviso guasto elettrico, ma il pilota non si sentiva a suo agio nell'abitacolo perché non era bloccato dalle cinture di sicurezza. Dopo aver superato il Q1 senza troppe difficoltà, i piloti della Scuderia Ferrari sono scesi in pista nella seconda fase della sessione direttamente con gomme Soft. Partito con gomma media, il tedesco è riuscito ad arrivare in fondo alla gara su pneumatici Soft. Sul circuito di Montmelò, Lewis Hamilton ha conquistato la pole position precedendo il compagno di squadra Valtteri Bottas. Il frenetico programma di questa stagione ora prevede una settimana di stop.

La Redazione24, venerdì 14 Agosto 2020. Sebastian Vettel, quinto nelle prove del mattino, dodicesimo nel pomeriggio, commenta la giornata odierna di libere. Il dazio che paghi a livello fisico è alto e anche le gomme faticano di più, come quando devi raffreddarle. Charles Leclerc #16 " È un peccato non essere riusciti a finire la gara oggi. Per il bilanciamento c'è parecchio vento anche qui. "Non è andato bene niente".

"Mi si è spenta completamente la macchina, non solo il motore ma tutte le luci della macchina". Sesto Gran Premio stagionale in Formula Uno ed ennesimo successo - il numero 88 in carriera, a -3 dal record di Michael Schumacher - per il pilota anglo-caraibico della Mercedes che va a trionfare tra le curve del Circuit de Catalunya con una prestazione da leader incontrastato. "Dovrò scattare nella maniera migliore possibile". Mattia Binotto Team Principal " Un weekend molto deludente, sia per il risultato ottenuto che per come l'abbiamo gestito. Oggi un quarto posto potevamo farlo, ci siamo complicati la vita in qualifica, partendo troppo indietro per il nostro potenziale. Non siamo abbastanza forti, e ogni volta è lo stesso discorso.

Abbiamo perso il terzo posto nella classifica Costruttori, anche se le distanze con i nostri avvrsari diretti per questo traguardo sono minime.