Covid-19, salgono a tre i reatini positivi individuati a Fiumicino

Covid-19, salgono a tre i reatini positivi individuati a Fiumicino

I casi, tutti asintomatici, sono stati posti in isolamento.

"Sono stati individuati all'Aeroporto di Fiumicino nove nuovi casi positivi ai test rapidi". Sono scattate le procedure di contact tracing previste dai protocolli operativi della sanità aeroportuale. Il giovane, originario di Pescara, era a bordo di un volo Ryanair e si trova ora in quarantena, mentre le autorità hanno avviato il contact tracing internazionale.

Intanto è operativa anche all'aeroporto di Ciampino un'area dedicata ai test Covid-19 per i viaggiatori di rientro da Paesi a rischio. "La modalità di prevenzione negli scali romani funziona" è il commento dell'assessore D'Amato.

Le procedure si sono svolte in completa sicurezza e un idoneo mezzo del 118 ha accompagnato la ragazza che è stata posta in isolamento.

Le misure introdotte per aumentare i controlli negli aeroporti e limitare, così, i contagi da coronavirus hanno dato i primi frutti.

Unità di Crisi: individuati altri 4 positivi all'aeroporto di Fiumicino: 1 donna di nazionalità inglese e 2 italiani, tutti e tre provenienti da Atene e 1 donna italiana proveniente da Heraklion. "Una grande risposta del servizio sanitario regionale".