Coronavirus, scende in campo Monti con l’Organizzazione mondiale della sanità

Coronavirus, scende in campo Monti con l’Organizzazione mondiale della sanità

L'ex presidente del Consiglio, Mario Monti, guiderà la commissione paneuropea per la salute e lo sviluppo sostenibile convocata dall'Ufficio regionale dell'Oms Europa.

"Questa pandemia ha aggravato le disuguaglianze e le divisioni che stanno paralizzando le nostre società e impedendo il progresso verso lo sviluppo sostenibile", ha sottolineato Monti. Poi il conduttore di Quarta Repubblica ha ricordato il pessimo precedente dell'ex premier con la sanità: "Mario Monti è l'uomo che con le sue politiche di rigore aveva fatto dei tagli alla sanità".

Il comitato presieduto da Monti, spiega l'Oms Europa, "trarrà lezioni da come i diversi sistemi sanitari dei Paesi hanno risposto alla pandemia, e preparerà una serie di raccomandazioni e riforme per migliorare la resilienza dei sistemi stessi". Una commissione che avrà il compito di ripensare le priorità, dal punto di vista del settore sanitario, dopo la pandemia di Coronavirus. "Monti? Siamo orgogliosi che abbia accettato". L'ex premier dovrà quindi consigliare all'Europa le mosse da attuare per uscire dalle sabbie mobili provocate dall'emergenza coronavirus. Il senatore a vita spiega cosa dovrà fare questa commissione: "Dovremo dare indicazioni a cavallo tra economia e politica, e soprattutto guardando avanti, anche perché i governi possano indirizzare la spesa pubblica in modo da rendere più efficiente la risposta ad eventi simili a questa pandemia". La presentazione ufficiale della commissione è prevista per il 26 agosto.