Milan, nuova svolta: Rangnick sarà allenatore e direttore tecnico

Milan, nuova svolta: Rangnick sarà allenatore e direttore tecnico

A pochi istanti dal fischio d'inizio del big match fra Milan e Juventus, si è fermato ai microfoni di 'Dazn' Paolo Maldini.

"Questa squadra ha già dimostrato in allenatori, dirigenti e giocatori che sente poco le sensazioni dall'esterno. La dimostrazione di serietà di questo gruppo è di alto livello".

Secondo quanto riportato da Gazzetta.it, il Milan e Ralf Rangnick sarebbero sempre più vicini. "Abbiamo ancora tante partite, possiamo toglierci qualche soddisfazione e raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati, poi arriverà il momento di decidere il nostro futuro".

Per convincere Ralf Rangnick a firmare con il Milan però Elliott ha dovuto anche garantire al manager tedesco un ampio budget da spendere sul calciomercato paragonabile a quello stanziato dalla Red Bull nelle scorse annate: 120-160 milioni di euro.

NO TRIBUNALE - Dopo il licenziamento di Boban, l'ex capitano milanista ha capito che la sua avventura in rossonera era destinata a finire al termine di questa stagione. "Ci sarà spazio anche per me? Gazidis? Parliamo spesso, molto spesso non ci sono situazioni definitive, si tende ad aspettare il finale di stagione".

Prepartita di Milan-Juve concentrato sul capitolo Ralf Rangnick in casa Milan.