Tour de France 2019, Jumbo-Visma ancora super: Teunissen resta in giallo

Tour de France 2019, Jumbo-Visma ancora super: Teunissen resta in giallo

L'olandese Mike Teunissen si è aggrappato alla maglia gialla per un altro giorno, mentre il suo team Jumbo-Visma è arrivato alla vittoria nella seconda tappa del Tour de France di domenica - una cronometro a squadre di 27,6 km per le strade di Bruxelles. Viviani ha sfruttato un lavoro sublime del treno Deceuninck-Quick Step, oggi davvero perfetto nel lanciare il suo velocista (anche la maglia gialla Julian Alaphilippe ha dato il proprio contributo); ma di suo, Elia ci ha messo un rettilineo finale da urlo, con uno sprint col quale ha respinto il bel tentativo d'anticipo di Alexander Kristoff.

"Tutti hanno mantenuto il loro ritmo. Fabio Aru ha perso 1'22".

Altri saranno felici di aver limitato le perdite, comunque. "Tra i big, alla ribalta Bernal e Pinot che hanno guadagnato 5" su Thomas, Fuglsang e Nibali. Domani in programma la terza frazione della corsa, una tappa abbastanza movimentata ma senza grosse asperita': 215 km con partenza da Binche e arrivo a Epernay. "Con specialisti del calibro di Tony Martin e Wout Vam Aert, e con l'apporto degli uomini di classifica come Steven Kruijswijk e George Bennett, oltreché dell'attuale leader della generale Teunissen, gli uomini in giallo sbaragliano la concorrenza e fermano il crono sul tempo di 28'57".