Cina a Usa, stop vendita armi a Taiwan

Cina a Usa, stop vendita armi a Taiwan

L'annuncio è destinato ad irritare Pechino, che considera Taiwan parte del suo territorio, e in passato ha espresso serie preoccupazioni riguardo la realizzazione del patto appena stabilito.

La Cina chiede agli Usa "il ritiro immediato della vendita di armi a Taiwan".

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha approvato la potenziale vendita a Taiwan di armamenti per 2,2 miliardi di dollari. Tra le armi nel progetto di vendita, 108 carri armati M1A2T Abrams e 250 missili Stinger e relativi equipaggiamenti.