Champions League - Semifinaliste qualificate direttamente per la prossima edizione: Ceferin ci pensa

Champions League - Semifinaliste qualificate direttamente per la prossima edizione: Ceferin ci pensa

Alexander Ceferin, presidente della Uefa, ha parlato al Times. Ceferin vorrebbe infatti garantire l'accesso all'edizione successiva almeno per le squadre che raggiungono la semifinale per "proteggere" quelle realtà che ottengono degli exploit ma poi sono costretti a smantellare la squadra per fare cassa, come l'Ajax della passata stagione: "Vorremmo proteggere squadre come l'Ajax quest'anno, o il Monaco o il Leicester City prima".

"Non penso che dovremmo proteggere troppi club, altrimenti il sistema diventa troppo chiuso, ma penso che dobbiamo proteggere alcuni club - ha aggiunto -". L'Ajax ha giocato le semifinali e ora dovrà vendere tutti i suoi giocatori (tra cui De Ligt destinato alla Juve, n.d.r.) perché non sa se si qualicherà alla Champions l'anno prossimo.

In questo modo la UEFA permetterebbe ai club meritevoli di non dover cedere la maggior parte dei propri talenti al termine di una grande stagione, aumentando così di fatto la competitività del torneo. L'idea è che chi va avanti fino a un determinato turno possa partecipare anche l'anno dopo. "Ci incontreremo l'11 settembre per discuterne con leghe e club".

Ceferin è poi tornato sull'ipotesi di una Superlega ("Finché ci sarò io, non accadrà mai"), per poi difendere la scelta di Baku come sede della finale dell'ultima Europa League: "L'Arsenal si è lamentato".