Bimbo spinto sotto un treno in Germania

Bimbo spinto sotto un treno in Germania

È stato fermato un uomo di 40 anni, sospettato di avere a che fare con l'accaduto, a additato da alcuni testimoni che l'avrebbero visto tentare di spingere altre persone sui binari.

Un uomo di origine africana ha spinto un bambino di 8 anni sotto un treno: il piccolo è morto sul colpo. Il primo ministro dell'Assia Volker Bouffier ha espresso la sua opinione in una dichiarazione: "La morte di un ragazzo alla stazione centrale di Francoforte mi scuote". Per questa ragione le forze dell'ordine hanno bloccato quattro linee della stazione di Francoforte. Secondo un prima ricostruzione in base alle testimonianze, pochi istanti prima della tragedia il bambino è stato aggredito dall'uomo che infine lo ha buttato con un calcio sotto il treno.

Sempre secondo le fonti tedesche che avrebbero già confermato il decesso del piccolo, la madre sarebbe stato immediatamente soccorsa e portata via in forte stato di shock mentre il 40enne sarebbe stato invece fermato. "Una massiccia operazione di sicurezza" è in corso nella stazione, ha precisato una portavoce della polizia di Francoforte. Per qualche ragione però non è riuscito completare il suo atto di follia.

Non ci sarebbero legami di parentela tra il criminale e le vittime.