Roma, Di Francesco: "Abbiamo trovato la continuità"

Roma, Di Francesco:

Soddisfatto Eusebio Di Francesco che ora sta raccogliendo i frutti del suo lavoro: "Sì abbiamo dato continuità di gioco, la squadra mi è piaciuta tanto i centrocampisti iniziano a muoversi nel modo giusto ed interscambiarsi bene". Se ho trovato la giusta quadratura?

Ci sono un '95, un '96, un '97 e persino un '99: non è una barzelletta numerica ma la probabile formazione di stasera della Roma, ringiovanita da un mercato fatto con il preciso proposito di creare i campioni del futuro e dall'assenza di due campioni decisamente più navigati come Daniele De Rossi e Javier Pastore.

Le mosse tattiche hanno pagato: "Cercavo le soluzioni giuste, sperimentare a Roma non è facile". Non volevo modificare molto il mio 4-3-3 ma adesso cercherò di cambiare il meno possibile e cercherò di dare continuità di gioco, ho avuto le risposte che volevo.

"Mi sembra che questo Pellegrini sia meglio dell'ultimo Nainggolan".

Sono contento per Lorenzo, perché l'ho voluto fortemente a Sassuolo. Sta interpretando il ruolo al meglio, può far male alle spalle dei mediani. Ha ricevuto troppe critiche, ma è ovvio che le prestazioni ed i gol gli hanno dato quella sicurezza che prima non aveva. L'abbiamo messa subito sui binari giusti, essendo aggressivi, i difensori hanno lavorato benissimo, non guardiamo solo il 5-0.

Io sono positivo per natura, quando ci sono momenti difficili bisogna guardarsi in faccia.