Ruby ter, pm di Roma chiede processo per Berlusconi e Apicella

Ruby ter, pm di Roma chiede processo per Berlusconi e Apicella

Gli inquirenti della Procura di Roma hanno chiesto il rinvio a giudizio per Silvio Berlusconi e per il cantante Mariano Apicella nell'ambito di una delle tranche del cosiddetto 'Ruby ter'. La decisione è stata presa dal Gup del tribunale di Siena Roberta Malavasi dove l'inchiesta è giunta da Milano per competenza territoriale.

L'accusa per l'ex premier è di corruzione mentre per Apicella è di corruzione e falsa testimonianza. Secondo l'accusa l'ex presidente del consiglio avrebbe pagato il pianista delle feste di Arcore, Danilio Mariani, per indurlo a una testimonianza "di comodo" sul caso 'olgettine'. In base all'impianto accusatorio la prima dazione di danaro sarebbe avvenuta a Roma. Il processo è stato fissato al prossimo 9 maggio davanti al gup Angela Gerardi.