Renzi come Berlusconi: "Senza numeri, rivotare"

Renzi come Berlusconi:

È anche per questo motivo che il Pd non ha alzato troppo i toni della polemica con Salvini, pur attaccandolo: "Non facciamo il gioco degli altri", è stata l'indicazione di Renzi.

Una "menzione speciale", il leader del M5s l'ha dedicata alla sua regione, la Campania, citando "De Luca junior candidato a Salerno" ma, ha spiegato, "siccome segue le orme del padre non solo per quanto riguarda la carriera politica, imputato per bancarotta fraudolenta".

Capitolo migranti. "L'immigrazione è un tema complicato, che non viene dai governi di sinistra". E tra i candidati del Pd che - a giudizio di Di Maio - sarebbero da ritirare perché "impresentabili" spuntano anche i calabresi Ferdinando Aiello, Brunello Censore ed Antonio Scalzo, rinviati a giudizio nel luglio dello scorso anno. "Il Pd con gli estremisti non governerà mai", ha sottolineato Renzi.

Una posizione simile a quella dell'azzurra Claudia Porchietto, ex assessore regionale e in rampa di lancio verso Montecitorio, che però mette in guardia: "Si evitino alleanze con Milano, nelle quali noi ci dovremmo accontentare delle briciole, piuttosto si punti sul Sistema Piemonte". "Gli segnaliamo, nel frattempo, che in Francia nei mesi scorsi, per una vicenda simile si dimisero tre ministri dell'attuale governo" commenta il senatore dem Stefano Esposito. Di Maio, in Sardegna per una due giorni elettorale, ha effettuato una passeggiata mattutina nel paese del Nuorese prima di recarsi a Sassari, dove ha continuato ad attaccare il leader di Forza Italia: "Berlusconi è da anni che promette e non mantiene le promesse, parla e poi tira pacchi agli italiani". Di Maio "dice: anche il centrosinistra è pieno di impresentabili". Di Maio ha proseguito con il sottosegretario ai Trasporti, Umberto Del Basso De Caro, indagato per "tentata concussione", passando quindi per Franco Alfieri, sempre in Campania, "quello che prometteva fritture in cambio di voti con la benedizione del governatore campano". Non si diventa "impresentabili" per un avviso di garanzia o per essere indagati. Perché altrimenti per voi sarebbe un dramma. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. "Ma le Istituzioni non possono fare le omertose sui reati degli immigrati". Noi gli daremo lo stesso modulo che ha compilato ieri Dessì, come atto di impegno per rinunciare alle candidature, per far fare altrettanto ai suoi impresentabili.

Questo articolo ha ricevuto commenti!