Premium: "Il Napoli ci ha provato fino all'ultimo per Politano. I retroscena"

Premium:

Semplice, per questioni tempistiche. Tutti e tre i calciatori hanno raggiunto i relativi accordi economici, da capire se Farias verrà tesserato direttamente dal Sassuolo o meno, mentre Ounas si trasferirebbe in prestito, oltre ad un robusto conguaglio cash. Stando a quanto riportato da Gianlucadimarzio.com a nulla è servito il nuovo rilancio del ds degli azzurri, Cristiano Giuntoli, arrivato ad offrire 22 milioni più 3 di bonus. Non c'era il tempo materiale per formalizzare delle operazioni così complicate.

Stamattina i quotidiani ricostruiscono più o meno lo stesso scenario: dopo la chiusura del primo pomeriggio di Carnevali ("Politano al Napoli non è un'opportunità"), il Sassuolo intorno alle 20:30 riapre alla cessione. Prima per motivi tecnici, perchè Iachini voleva solo Caprari per sostituire Politano. La Juventus che già aveva una rosa completa, le altre invece non hanno soldi chi per un motivo chi per un altro e quindi il mercato è difficile per loro. Anche il Carpi oggi difficilmente farebbe uno sgarbo al Napoli. L'ultimo tentativo del club azzurro proprio vicino alla prossimità del gong, una trattativa che a un certo punto è diventata una corsa contro il tempo: offerta di 28 milioni (compreso il prestito di Ounas e con l'inserimento di Farias che il Sassuolo avrebbe dovuto acquistare dal Cagliari) e in serata, dopo le 21, la trattativa si è incredibilmente riaperta dopo i ripetuti no del club emiliano nei giorni precedenti ad intraprendere il discorso.