Pippo Baudo a Sanremo 2018 - "Sei il festival"

Pippo Baudo a Sanremo 2018 -

Glielo si legge chiaramente in faccia. Il maestro d'orchestra Diego Calvetti si fa vedere con un look accademico e alla fine dell'esibizione suona pure la campanella. Papabile tormentone, da tenere d'occhio.

Segue Giulia Casieri con Come Stai: lei è bellissima, ma non balla. Assomiglia (vocalmente, s'intende) a mille altre e non spicca. Mirkoeilcane canta il dramma di un bambino su un barcone nella sua Stiamo tutti bene. Certe "poesie" messe in musica non passano mai di moda.

Michelle cambia già abito a meno di quaranta minuti dall'inizio della puntata (Trussardi ringrazia) e dà il via alla gara. Si parte con la gag del pozzo dei desideri. E sulle note del tormentone di Luis Fonsi si scatena accompagnato da un gruppo di ballerini e da una sensuale Hunziker (fallisce, invece, il tentativo di tirar dentro anche Baglioni). Tocca a Nina Zilli con Senza appartenere. Tutto sommato, un bel momento di musica. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. "E allora andiamo a comincia'.", ha detto Baglioni lanciando la gara delle Nuove Proposte. Sono rimasto colpito perché improvvisamente è arrivato un cantante enorme, bellissimo, che diceva 'volare, nel blu dipinto di blu'. Ho presentato migliaia di cantanti e tutti bravi. E in particolare Baudo detiene ancora oggi il record assoluto come conduttore del Festival di Sanremo, infatti l'ha guidato per ben tredici edizioni tra il 1968 e il 2008.

Proprio per questa sua longeva attività, il nome del paroliere italiano, classe 1936, è stato spesso associato a quello del Festival di Sanremo, diventando quasi un simbolo dell'intera kermesse musicale.

Laura Pausini, Giorgia, Eros Ramazzotti - conosciuti nel corso dei suoi Festival - ma anche Claudio Baglioni, che ebbe modo di incontrare in occasione di un concorso ad Ostia dove si classificò solo secondo. Li ha inventati tutti lui. Per scoprirlo non resta che aspettare ancora pochi giorni. Standing ovation per Il Volo, che torna all'Ariston (dove ha trionfato nel 2015) con Nessun dorma e con Canzone per te, omaggio a Sergio Endrigo (criticato però dalla figlia del cantautore Claudia, "Dovevano invitare anche me"), al quale la Rai intitolerà un nuovo premio, dedicato alla migliore interpretazione. Elio sale sul palco citando la parola "carbonara": tranquilli, non sono impazziti, era una scommessa con le webstar The Jackal.

Dietro di lui scorrono le foto in bianco e nero che ritraggono il grandissimo Baudo durante la conduzione del festival di Sanremo che prima aveva luogo al Casinò. "Adesso le cose sono un po' cambiate, ma faccio i miei migliori auguri a Claudio Baglioni". Raggiunta da Pierfrancesco Favino, Michelle ha poi lasciato Baglioni al piano: "So' qua".