Pamela: Gip convalida l'arresto di Oseghale ma esclude l'omicidio

Pamela: Gip convalida l'arresto di Oseghale ma esclude l'omicidio

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, la mattina del 30 gennaio Pamela sarebbe stata condotta da Innocent Oseghale che non poteva fornirle eroina ma solo hashish, allo Stadio dei Pini di Macerata, per effettuare l'acquisto presso un altro pusher.

Pamela Mastropietro, delitto di Macerata: ultime notizie, gip convalida arresto di Innocent Oseghale ma esclude accusa di omicidio. Sin dall'inizio l'autopsia non aveva trovato alcun segno di lotta o di ferite mortali sui resti della ragazza, cosa che ha spinto l'anatomopatologo a sospettare una morte per overdose. L'uomo non ha ammesso alcuno degli addebiti contestati - omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere - neanche lo smembramento del corpo. Il nuovo indagato è un amico di Oseghale Innocent, il 29enne nigeriano già in stato di fermo, ed è accusato per il momento soltanto di concorso in spaccio di droga. E in questo caso chi sia questa persona.

Proseguono le indagini sulla morte di Pamela Mastropietro, la 18enne scomparsa da una comunità di recupero nel Maceratese e il cui cadavere smembrato è stato ritrovato in due valigie: ci sarebbe un secondo indagato. Gli investigatori hanno anche sequestrato i computer dell'uomo. Circostanza smentita dal difensore Giancarlo Giulianelli, secondo cui comunque sarebbe una dichiarazione inutilizzabile.Raid razzista a Macerata, il "Mein Kampf" e la bandiera con la celtica in casa di Traini Una copia del "Mein Kampf", una bandiera con la croce celtica e altre pubblicazioni legate all'estrema destra sono stati sequestrati dai Carabinieri a Tolentino, a casa della madre di Luca Traini, l'uomo che ha tentato di fare strage di migranti per le vie di Macerata. Al netto di tutta la chiarezza che ancora manca negli inquirenti e nei "presunti" testimoni e fonti giudiziarie, resta il mistero su come sia morta la giovanissima ragazza romana e chi veramente sia implicato in questo orrore. Pamela Mastropietro verrà seppellita a Roma.

Il tutto in attesa, naturalmente, degli esami tossicologici che potrebbero escludere l'overdose come causa della morte aggiungendo l'omicidio volontario, che rimane ipotizzato dagli inquirenti nelle indagini, tra i motivi per i quali Innocent dovrà restare in galera in attesa del processo. Avrebbe poi incontrato Oseghale ai Giardini Diaz.