Olimpiadi invernali, allarme Norovirus: già 1200 persone in quarantena

Olimpiadi invernali, allarme Norovirus: già 1200 persone in quarantena

Isolati tra l'altro tutti gli addetti alla sicurezza e all'organizzazione.

Secondo il presidente del comitato organizzatore Lee Hee-beom sono attualmente 'sequestrati' nei loro alloggi e vi resteranno finchè non saranno dichiarati fuori pericolo.

Come ulteriore misura di sicurezza sono stati schierati 900 militari nelle aree olimpiche per controllare il flusso di persone. Per evitare la diffusione del virus, è immediatamente scattata la quarantena per circa 1200 elementi.

Dal 6 febbraio abbiamo rilevato 86 casi, il focolaio è l'Odaesan Youth Center. Faremo di tutto per bloccare il contagio. Nessuno di questi riguarda atleti. Nella speranza che, come nel caso dei giochi di Rio, quello legato al virus sia solo un falso allarme.