Milano, cadavere di una donna ritrovato in casa: sopsetti su u tranviere

Milano, cadavere di una donna ritrovato in casa: sopsetti su u tranviere

E' ancora dentro l'appartamento di via Brioschi 93, al secondo piano, il corpo della giovane donna trovata morta questa mattina, il cui nome e' Jessica Valentina Faoro, 29 anni. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

Uccisa a coltellate dall'uomo che aveva appena respinto. Sembra che all'origine del trasferimento ci fossero alcuni screzi con una vicina di casa, una collega dell'uomo, nei confronti del quale ci sarebbe una denuncia per atti persecutori. I due si conoscevano da qualche tempo. Secondo la polizia, sarebbe rimasta vittima di un omicidio. Garlaschi avrebbe atteso l'uscita della moglie da casa per fare avance alla ragazza. L'uomo è rimasto all'interno dell'abitazione con la polizia scientifica, mentre la moglie è stata portata via in lacrime. Era stata assunta come donna delle pulizie, ma il tutto dovrà essere confermato dalle indagini scattate subito dalla Procura di Milano: pare poi, sempre dai vicini dello stabile, che questa mattina il tranviere scendendo verso la portineria abbia "confessato" "ho fatto un guaio grosso".