Masterchef 7: prova in esterna sul Gran Sasso

Masterchef 7: prova in esterna sul Gran Sasso

E, a seguire, l'Invention Test più temuto di tutte le edizioni del cooking show, dedicato alla pasticceria.

Giro di boa per i 14 aspiranti chef della settima edizione di Masterchef Italia - prodotta da Endemol Shine Italy - ancora in gara.

La puntata è iniziata con una mistery box ricca di ingredienti. A Manuela sono toccate le verdure, "Il più difficile" secondo la Potì ed il suo "Pane, burro e marmellata nell'orto" non ha soddisfatto appieno lo chef Bruno Barbieri: "Da te mi aspetto grandi cose Manuela...e questa..." il suo commento, ma le ha comunque permesso di accedere alla successiva sfida. I concorrenti hanno dovuto cucinare un piatto utilizzando ciò che c'era sotto la scatola insieme a dei fermentati provenienti da tutto il mondo. Sarà la giovane e talentuosa pasticcera Isabella Potì a giudicare la prova. Come è avvenuto anche nelle precedenti stagioni, i dolci hanno messo molto in difficoltà i concorrenti.

La corsa verso il titolo di settimo MasterChef italiano, passa poi per l'Altopiano di Campo Imperatore, nel cuore del massiccio del Gran Sasso, in Abruzzo. Alla fine, a spuntarla è stata la brigata blu capitanata da Ludovica. Italo è stato eliminato e ha avuto qualcosa da dire per i giudici e i suoi compagni prima di dire addio alla cucina di Masterchef. La squadra perdente dovrà affrontare il Pressure Test, l'ultima chance per cercare di rimanere nella cucina di MasterChef.