Inter, Sabatini: "Pastore? Difficile e improbabile"

Inter, Sabatini:

Garanzie che Suning non ha dato, nessuno sforzo finale e nella mattinata di ieri un momento di tensione: quando l'Inter ha riprovato a sondare la situazione poco prima dell'ora di pranzo, il PSG si è stufato e ha comunicato a Pastore di esser stato tolto definitivamente dal mercato.

E pensare che, nell'ultima settimana, erano stati tanti i segnali che lasciavano presagire un approdo in Italia di Pastore [VIDEO], primo tra tutti la volontà del calciatore, desideroso di cambiare aria per giocarsi al meglio le proprie carte nella corsa alla convocazione al Mondiale di Russia 2018. "Vediamo". Vi abbiamo ribadito, fino a poco fa, che l'Inter ci proverà fino alla fine - dopo avervi raccontato passo dopo passo questa trattativa - e le parole di Simonian non fanno che confermare il tutto.

Inter al centro del mercato.

Una partenza che sarebbe stata legata all'arrivo di Pastore è quella di Marcelo Brozovic. Magari sulla base di un prestito molto oneroso, sui 5/6 milioni per i prossimi 6 mesi, con diritto di riscatto fissato a 25 in estate. Cifre che consentirebbero ai nerazzurri di ripartire nell'assalto a Pastore.

Pastore all'Inter, ultime notizie: UN infortunio complica il trasferimento?

Mancano ormai poche ore alla conclusione del calciomercato e la trattativa fra Inter e PSG per Pastore non sembra volersi sbloccare. Ausilio e Sabatini starebbero provando a riportare in Italia Javier Pastore, con il Flaco che si trasferirebbe a Milano con la formula del prestito con diritto di riscatto.