Casoria, trovati depositi clandestini di telefoni e orologi contraffatti

La Guardia di Finanza di Napoli ha scoperto e sequestrato a Casoria (Napoli), due depositi clandestini utilizzati per l'assemblaggio di prodotti di telefonia contraffatti.

Sembravano Iphone X ma in realtà erano smartphone con sistema operativo Android, dotati di una interfaccia grafica identica a quella Ios, il sistema operativo dei telefoni cellulari della Apple, e per tali venivano poi venduti. Lo stesso packaging poteva ingannare, nelle operazioni di controllo, anche gli occhi più attenti: le confezioni dei prodotti importati risultavano ritrarre cuffie acustiche o batterie al litio sostitutive, raffigurate per mezzo di pellicole adesive plastificate di facile asportazione. Dalla loro rimozione, invece, venivano alla luce le effigi perfettamente riprodotte del noto brand della casa di Cupertino.

Tra gli oltre 12mila articoli sequestrati, ci sono, oltre a materiale contraffatto con loghi Apple e Samsung, molti orologi di lusso di eccellente fattura di marchi come Rolex, Audemars Piguet, Patrk Philippe, Iwc, Panerai, Omega, Frank Muller, completi anche di cofanetto corredato di garanzia e tagliando di attestazione della qualità. Un uomo italiano, residente nel Napoletano, è stato identificato e denunciato all'autorità competente, mentre numerose spedizioni, già pronte a partite, sono state intercettate prima che potessero raggiungere i clienti truffati.