Ottimo all'esame di scuola media? E' poco, ricorso al Tar

Ottimo all'esame di scuola media? E' poco, ricorso al Tar

Ottimo non era abbastanza. Ma per la coppia non bastava: per il loro bambino avrebbero voluto il dieci, cioè una valutazione eccellente. Per questo una coppia di Canicattì invece di andare a protestare con gli insegnanti incapaci, a loro dire, di valutare il ragazzino, si è rivolta al Tar.

I genitori sono stati condannati a pagare le spese legali quantificate in mille euro. E stando ai voti assegnati, i giudici hanno stabilito che la media finale è congrua. I genitori sostenevano che il figlio meritasse i massimo dei voti, la scuola invece confermava la propria decisione: i giudici del Tar siciliano hanno oggi deciso, respingendo il ricorso presentato dalla famiglia e dando così ragione ai professori della scuola Giovanni Verga di Canicattì (nell'Agrigentino).

Il figlio, alla fine del percorso di studio e dopo gli esami di scuola media, ha ottenuto dalla commissione un ottimo. Il caso dei genitori di Canicattì non è isolato. "Lo studente era stato ammesso con il voto di 9/10 e aveva conseguito i seguenti punteggi: 10/10 nella prova d'italiano; 10/10 nella prova di matematica; 8/10 nella prova di francese; 8/10 nella prova d'inglese; 9/10 nel colloquio pluridisciplinare".