MotoGP | Presentazione Suzuki, Rins: "Voglio continuare ad imparare"

MotoGP | Presentazione Suzuki, Rins:

In sella alla due ruote nipponica ci saranno Alex Rins e Andrea Iannone, atteso a una riscossa dopo un 2017 decisamentre negativo. I miei obiettivi restano quelli di migliorarmi rispetto allo scorso anno quando il pilota di Vasto chiuse tredicesimo nel mondiale piloti con il quarto posto in Giappone come miglior risultato. "Ora la nostra base tecnica è di alto livello e ci permetterà di lottare per i primi cinque posti in ogni gara". La nuova Suzuki GSX-RR che affronterà il mondiale 2018 è stata presentata a Sepang, in Malesia, in occasione della tre giorni di test che da domani inaugura la nuova stagione della classe regina.

Ad un primo impatto la moto sembra molto simile a quella della passata stagione, ma la cosa non deve stupire, proprio perché Brivio ha spiegato che già nella seconda parte del 2017 era stato fatto un lavoro di sviluppo molto importante per riavvicinarsi alle posizioni di vertice. Durante la pausa invernale ho lavorato duramente non solo fisicamente ma anche mentalmente e sono fiducioso di poter completare una stagione fantastica. Questa nuova stagione sta per iniziare e per me è completamente diverso da quello che ho vissuto l'anno scorso.

Per Suzuki sarà la quarta stagione dal suo ritorno in MotoGP e Davide Brivio sarà il nocchiere che dovrà traghettare il team giapponese verso lidi più prestigiosi.

In particolare Alex Rins, che lo scorso anno non riusci a mettere in mostra il suo enorme talento sia a causa delle difficoltà tecniche sia per infortuni (prima e durante la stagione) è pronto a mettersi in mostra visto anche il suo ottimo finale dello scorso campionato. "Non vedo l'ora di mettermi alla prova con tutti i rivali durante i test a Sepang". La nostra idea è di fare più chilometri con la nuova GSX-RR, continuare a migliorare il mio passo su una MotoGP, e prendere tutto gara per gara.