Elezioni Politiche 2018, tutte le liste ei candidati in Campania

Elezioni Politiche 2018, tutte le liste ei candidati in Campania

Da segnalare, concludendo, che tra i candidati pentastellati vicentini non ci sarà stavolta Enrico Capelletti, mentre in generale, a livello nazionale, sono molti i nomi che si mettono in gioco per la prima volta, per lo più provenienti dalla così detta società civile. Con la legge elettorale che abbiamo, tutta nuova ed al tempo stesso tanto vecchia, avremo nuovamente un Parlamento composto soprattutto da nominati, e non da eletti. Reca il nome del candidato nel collegio uninominale e il contrassegno di ciascuna lista o coalizione di liste per il collegio plurinominale. Non poteva mancare quindi, in queste ore, la polemica da parte di coloro che, di fatto, sono stati esclusi in partenza. Il voto sarà espresso su una sola scheda e sarà vietato il voto disgiunto.

Il Rosatellum prevede che ciascuno dei due sessi non possa rappresentare più del 60% dei candidati di un listino bloccato e che ciascuno dei due sessi non possa rappresentare più del 60% dei capilista nei listini di un singolo partito. Tra gli altri sono intervenuti anche Giuseppe Masciari, candidato all'uninominale nel collegio di Settimo e Chivasso per il Senato. In caso di elezione in più collegi però scompare la libertà di scelta dell'eletto: se eletto con l'uninominale e con il proporzionale, 'vincerà' il seggio uninominale; se eletto in più di un collegio plurinominale, gli sarà assegnato il seggio corrispondente al collegio in cui la lista ha preso una percentuale minore di voti. Matteo Renzi sarà capolista al Senato a Napoli.

Il primo movimento che ha consegnato le liste è stato Potere al Popolo.

Anche il ministro Beatrice Lorenzin, con la sua lista Civica Popolare, è candidata in Campania a sostegno del Partito Democratico. Ieri sera, domenica 28 gennaio, hanno avanzato la propria candidatura anche il Partito Valore Umano, con Annita Prezzavento - dirigente medico dell'Usl - per il Senato e Daniela Glarey, Operatrice Socio-sanitaria, per la Camera dei Deputati.

Sono tornati Marcello Taglialatela e Severino Nappi, rispettivamente con Fratelli d'Italia e il centro destra (Noi con l'Italia di Raffaele Fitto e Lorenzo Cesa), mentre Forza Italia ha candidato, nonostante le indagini in corso, Luigi Cesaro (e non suo figlio Armando).