CNH Industrial torna in utile nel 2017

CNH Industrial torna in utile nel 2017

È tonfo per le azioni CNH Industrial.

Ancora con riferimento all'intero 2017, i conti di CNH hanno lasciato emergere un aumento del 10% dei ricavi consolidati, passati a 27,361 miliardi di dollari.

Cnh Industrial ha chiuso infatti il bilancio con un utile netto adjusted in crescita del 39% a 669 milioni di dollari e quindi un risultato diluito per azione adjusted di 0,48 dollari. In questo caso le previsioni degli esperti a 25,421 miliardi sono state riviste al rialzo. Invece, l'indebitamento netto industriale è atteso tra 0,8 e 1 miliardi di dollari. Il risultato non ha soltanto sorpreso le attese degli analisti a 1,5 miliardi di dollari, ma ha contemporaneamente rappresentato un deciso miglioramento del 45% rispetto all'indebitamento al 31 dicembre 2016. I ricavi sono aumentati del 10% a 27,361 miliardi di dollari. L'utile netto adjusted è stato di 197 milioni di dollari per il trimestre.

Il consiglio di amministrazione intende proporre sia un dividendo di 0,14 euro per azione, pari a circa 191 milioni di euro (237 milioni di dollari), in aumento del 27% rispetto all'anno precedente, sia di riautorizzare e aumentare il programma di riacquisto di azioni a 700 milioni di dollari, pari a un aumento di 400 milioni rispetto all'attuale programma.

Al momento della scrittura le azioni CNH scambiano con un rosso del 3,16% su quota 11,81 euro. Le Macchine per costruzioni hanno registrato ricavi di vendita netti in aumento del 14% a 2,626 miliardi di dollari, con un utile operativo di 21 milioni (in aumento dai 2 milioni dell'anno prima).