Chiesta la squalifica per Cutrone ma l'avvocato difende…

Chiesta la squalifica per Cutrone ma l'avvocato difende…

Patrick Cutrone raccontacosì la sua rete segnata con l'avambraccio, che ha aiutato ilMilan a superare per 2-1 la Lazio. Atteso per oggi il verdetto del giudice sportivo sull'attaccante del Milan dopo la richiesta della prova tv da parte della Procura FIGC. La squalifica di due giornate occorrerà solo nel caso in cui sia evidenziata la volontarietà del gesto, cosa dalla quale Cutrone si dice estraneo. Il Giudice Sportivo della serie A, Gerardo Mastrandrea, ha squalificato infatti il difensore del Chievo per due turni in merito a quanto successo durante la partita contro la Juve.

" Ho rivisto le immagini del gol, in un momento di adrenalina e istinto ho avuto la sensazione di colpire la palla in maniera regolare".

Non ci sta Patrick Cutrone a passare per un "furbetto" dell'area di rigore. "Ci tengo a dire che il mio non è stato un gesto volontario - ha scritto su Instagram - e mi spiace che venga messa in discussione la mia onestà".

L'attaccante rossonero si rimetterà alla decisione del giudice sportivo, con il Milan che spera di non perdere il suo giovane goleador.