Cade monomotore nel Veronese: due morti

NordEst - Due persone sono morte nello schianto di un velivolo Cessna ad Arbizzano di Negrar (Verona).

Il velivolo ha impattato al suolo nella tenuta Novare, prendendo fuoco. Niente da fare per i due passeggeri. Le vittime sono due veronesi, un istruttore di volo di 61 anni e l'allievo, di 69 anni, che doveva rinnovare il brevetto.

Il Cessna era partito da Boscomantico, nel Veronese - Il piccolo aereo, a quanto si apprende, era partito da Boscomantico, nel Veronese, con destinazione Thiene ed è precipitato alle 10:40. L'allievo alla cloche si chiamava Lino Lavarini e aveva sessantuno anni mentre l'ex pilota istruttore era Prospero Antonini, di sessantanove anni.

E' da accertare quindi se gli occupanti siano deceduti a causa della violenza dello schianto o a causa dell'incendio. Le operazioni di recupero sono tuttora in corso.

Sarà una indagine dell'Ansv (Agenzia nazionale per la sicurezza del volo) a chiarire le cause del tragico incidente.