Concluse le elezioni regionali in Sicilia, gli exit poll

Concluse le elezioni regionali in Sicilia, gli exit poll

Si è votato nell'Isola ieri dalle 8 alle 22. Alle sue spalle il candidato del M5s, Giancarlo Cancelleri, dato tra il 33 e il 37 per cento dalla Rai e tra il 34 e il 38 per cento da La7.

Confrontando i dati di oggi con quelle delle precedenti votazioni l'unica provincia in cui più elettori si sono recati alle urne è quella di Ragusa, dove ha votato l'11,24% (10,82% nel 2012). "Quando il centrodestra va compatto in Sicilia vince, però credo che il risultato straordinario sia quello del movimento 5 stelle, a prescindere da quale sarà la percentuale finale".

Nettamente staccato il centrosinistra di Micari, appoggiato da Pd e Ap, che si attesterebbe tra il 16 e il 20% ma che dovrebbe evitare l'onta di un sorpasso della lista Mdp capeggiata da Fava, che - secondo gli exit poll - non andrebbe oltre il 6-10%.

Al via, dalle 8, lo spoglio delle schede elettorali in Sicilia per le elezioni regionali.

"Abbiamo fatto un miracolo: il centrodestra è vicino al 40%" esultano i forzisti di Berlusconi in sintonia con la Lega di Salvini che ha subito chiesto lo scioglimento del Parlamento nazionale. L'affluenza è stata in lieve calo rispetto alla scorsa tornata elettorale.

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha votato per le regionali siciliane alle 9.35, nel seggio della scuola Giovanni XXIII-Piazzi a Palermo.