Lazio, tris al Cagliari con doppietta di Immobile

Lazio, tris al Cagliari con doppietta di Immobile

Il periodo è di quelli da incorniciare, tutto sembra andare per il verso giusto e all'Olimpico la Lazio porta a casa un'altra vittoria dopo una partita dominata contro un Cagliari modesto che non ha avuto i mezzi per ostacolare la marcia della squadra di Inzaghi. L'ultimo pareggio è invece lo zero a zero del 15 ottobre 2006, con la Lazio che fallì l'occasione per ottenere i tre punti sbagliando un rigore con Oddo in apertura di match.

Inzaghi... Immobile? Certo, ora più che mai!

Gara in discesa per la Lazio che gestisce la reazione del Cagliari che si concretizza qualche istante dopo al 22′ con un gol che viene però annullato per fuorigioco grazie alla tecnologia del VAR che aiuta l'arbitro Pairetto nella decisione corretta da prendere. Un episodio che avrebbe potuto cambiare l'esito dell'incontro, anche se la differenza tecnica tra le due formazioni e' apparsa abissale. Ed è questo il gol che condanna il Cagliari alla quinta sconfitta in campionato.

Nel secondo tempo la Lazio è chiamata a gestire il risultato senza concedere spazi a un Cagliari alla possibile ricerca del gol in grado di riaprire la gara. Per il bomber della Lazio sono 17 reti stagionali con la maglia dei capitolini.

Miangue e Van Der Wiel dovranno essere i giocatori che dovranno in futuro occupare quei ruoli, appena ne saranno in condizioni per poi, eventualemente, prendere a Gennaio dei giocatori di ruolo già affidabili visto che questi due non lo sono, ancora.

Strakosha; Bastos, De Vrij, Radu (dal 25' s.t. Luiz Felipe); Marusic (dal 34' s.t. Caicedo), Parolo, Leiva (dal 12' s.t. Murgia), Milinkovic, Lulic; Luis Alberto; Immobile.

Il Cagliari prova a reagire e lo fa con l'ultimo entrato in campo: Leonardo Pavoletti.

I sardi erano reduci dall'esonero del tecnico Rastelli e l'atteggiamento tattico della squadra rossoblu, adesso in mano a Diego Lopez, era totalmente differente da quello solito, arrendevole. Sullo scadere Joao Pedro sfiora la rete su punizione, ma fortunatamente la palla sibila il palo e termina a lato.