Per Ventura fiducia a tempo. Tavecchio: "Senza Mondiale è un'apocalisse"

Per Ventura fiducia a tempo. Tavecchio:

Dopo la sconfitta per 3 a 0 con la Spagna, che ha complicato la corsa alla qualificazione diretta ai Mondiali, azzurri questa sera di nuovo in campo a Reggio Emilia contro Israele.

Una ipotesi da scongiurare in toto quella di una mancata qualificazione a Russia 2018, che rappresenterebbe una battuta d'arresto pesantissima per il movimento calcistico italiano. Se dovessimo fallire la qualificazione, agiremo per tutelare gli interessi della Federcalcio, valutando le cose tutti insieme. Al termine del consiglio federale, Tavecchio spiega di avere "rinnovato la piena fiducia a Ventura"."Gli ho telefonato dicendogli che siamo con lui, faccia quello che deve fare e lo faccia bene -spiega il numero uno della Figc-. Dopodiché noi valuteremo al momento opportuno e sarà una valutazione congiunta con Ulivieri, il consiglio federale e Ventura stesso, non posso dirlo adesso". Che, a proposito del modulo e delle critiche piovutegli addosso dopo avere deciso la disposizione tattica della squadra al Bernabeu, ammette che "chi fa questo lavoro deve imparare ad accettare le critiche, purché siano costruttive: quelle aiutano a crescere". Siamo stati bravi ad arrivare alla sfida a pari punti, meno bravi nel match.

Dopo la disfatta del Bernabeu, le sorti della Nazionale si sono complicate e non poco. Il ct, tornando sulla figuraccia, ha ammesso di aver capito che "il 4-2-4 è sostenibile solo quando sai che puoi condurre il gioco". Insomma ha riconosciuto l'errore: contro la Spagna non è possibile. "Le due gare contro la nazionale di Lopetegui mi hanno insegnato molto.". Nel merito, è sempre Tavecchio ad esternare la posizione italiana: "Ho parlato della questione relativa al ranking con il presidente della Uefa, Aleksander Ceferin, e quello della Fifa, Gianni Infantino, dimostrando che è impossibile non tenere conto di 4 titoli mondiali dell'Italia". E' contro la storia. Comunque a breve si lavorerà in questo senso'.