Palermo, anziana non riesce a pagare prestito e simula una rapina

Palermo, anziana non riesce a pagare prestito e simula una rapina

Si conclude la vicenda della signora che il 6 luglio scorso si era recata dai carabinieri come vittima di furto. Poi, ha iniziato a scricchiolare.

Finge di essere stata rapinata della sua pensione e denuncia ai carabinieri un'aggressione. Neanche le immagini sono venute in supporto. Nasce così il dubbio: la conferma arriva visionando i risultati della richieste dell'estratto conto.

Si scopre, quindi, che la signora aveva inscenato una rapina per poter dilazionare una rata relativa a un prestito che non riusciva più a pagare. Quel giorno, infatti, non risulta nessun prelievo bancario effettuato.