Barcellona, Bartomeu a 360°: tutta la verità da Neymar e Coutinho

Barcellona, Bartomeu a 360°: tutta la verità da Neymar e Coutinho

Bartomeu aveva detto due volte pubblicamente che Leo ha già rinnovato, salvo poi essere smentito da uno dei suoi vicepresidenti. Sono tre i contratti. "Stiamo aspettando questi giorni per continuare a parlarne, ma Iniesta è un giocatore che vogliamo finisca la carriera con noi e si ritiri quando lo riterrà opportuno", ha detto il massimo dirigente catalano, in un'intervista al Mundo deportivo. "C'è poi il contratto di lavoro che è stato firmato ancora dal padre di Leo che ha potere di firma". Bartomeu ha detto che con Iniesta c'è un principio di accordo. Rinnovo che, nel corso dell'estate, sembrava potesse saltare, davanti alle sirene del Manchester City di Pep Guardiola. "Manca che Leo torni e che insieme si faccia la foto ufficiale".

La presa di posizione del presidente del Barcellona arriva a poche settimane di distanza dall'uscita ufficiale del club che, lo scorso luglio, sui propri canali social aveva annunciato l'intenzione del campione argentino di prolungare il suo contratto fino al 2021. "Prima non è stato possibile farlo per problemi legati al calendario, adesso lui tornerà il 6 o il 7, poi avremo diverse partite ma troveremo un momento". Qui era nel miglior club al mondo circondato dai migliori giocatori al mondo e dal migliore in assoluto, senza dubbio, che e' Messi. Il contratto è stato firmato ed è valido dalla data del 30 giugno, lo stesso giorno in cui sei sposato. Un contrato rivisto praticamente subito, visto che che nel settembre 2005 il presidente Laporta scelse di aumentargli lo stipendio. "Ha pagato la clausola e se n'e' andato". "L'idea è quella di sottoscrivere un contratto indefinito che si rinnova automaticamente di anno in anno".