Vandalizzata statua di Falcone a Palermo: staccata testa e busto

Vandalizzata statua di Falcone a Palermo: staccata testa e busto

Gravissimo episodio nelle scorse ore a Palermo.

È stata danneggiata la statua di Giovanni Falcone che si trova davanti alla scuola Falcone-Borsellino a Palermo.

Nel 2012, il busto di Giovanni Falcone, in gesso bianco, era stato danneggiato: in quella circostanza gli era stato asportato il naso e tutta la superficie del monumento era stata scarabocchiata. La parte di statua divelta infatti è stata scagliata contro il muro e la vetrata della porta d'ingresso mandandola in frantumi. Sul caso però è intervenuta anche la magistratura apprendo un indagine conoscitiva per identificare i responsabili dell'episodio e accertare le reali motivazioni che hanno spinto gli autori a compiere il gesto. In primis dal presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Alcuni pezzi del busto, poi, sono stati utilizzati per cercare di scalfire le mura dell'edificio. Più volte l'istituto è stato oggetto di danneggiamenti.