Redditi di impresa, versamenti prorogati ad oggi

I titolari di reddito d'impresa potranno effettuare il versamento del saldo 2016 e della prima rata dell'acconto 2017 delle imposte sul reddito (Irpef/Ires) e dell'Irap fino al 21 agosto 2017 applicando la maggiorazione dello 0,40% a titolo di interesse corrispettivo.

Lo prevede - spiega una nota del Mef - il decreto del Presidente del consiglio dei Ministri, su proposta del ministro dell'Economia, che è stato firmato ed è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Le scadenze precedenti erano il 30 giugno per i versamenti senza maggiorazione e il 31 luglio per quelli con la maggiorazione. Scelta che ha fatto insorgere la categoria dei Commercialisti.

Intanto, un comunicato stampa Cndcec, dopo l'incontro con il vice ministro Luigi Casero, annuncia che i termini per la presentazione delle dichiarazioni dei redditi, Irap e 770 saranno spostati a fine ottobre 2017; mentre, le comunicazioni dei dati delle fatture (primo semestre 2017) slitteranno al 30 settembre 2017.

I commercialisti hanno comunque sottolineato la necessità di un maggior termine e dell'ufficializzazione dei predetti rinvii.