Under 21, Di Biagio contento della sua Italia: "gara difficile, bravi ragazzi"

Under 21, Di Biagio contento della sua Italia:

Gli azzurrini regolano 2-0 a Cracovia la Danimarca nella gara d'esordio valida per il Gruppo C. Un attacco con 3 punte senza lo straccio di un tiro in porta. La vittoria della Germania? Per batterli, gli azzurri nella ripresa hanno dovuto cambiare passo.

18' - Ancora nessuna vera occasione da rete. Dopo un primo tempo piuttosto contratto la nazionale si è sciolta nella ripresa una volta passata in vantaggio grazie all'eurogol di Pellegrini. Al 35', infatti, dopo che era stato rimosso lo striscione, alcuni tifosi gli lanciano centinaia di banconote false e lui stizzito si lamenta con il guardalinee, prima che l'arbitro sospenda l'incontro per consentire a due inservienti di togliere le carte dalla porta. "Io penso a giocare e alla prossima partita con la Repubblica Ceca". I tedeschi partono a razzo e già dopo 180 secondi è bravo il portiere boemo a sventare il pericolo. "Fiducia piena ai ragazzi, con la consapevolezza che dobbiamo migliorare". Prima della fine è ancora Schick a non concretizzare una buona palla gol, calciando nuovamente alto da posizione eccellente. La partita termina 2-0. Il numero 6 impatta la sfera a mezz'aria e in rovesciata non lascia scampo al portiere danese. Nella prima frazione di gioco, la tattica attendista della Danimarca, ha costretto l'Italia a non spingersi in avanti con veemenza, rischiando al minimo le ripartenze.

Dall'altra parte la Danimarca si presenta raramente dalle parti di Donnarumma. Il giocatore azzurro si esibisce in una sfobiciata al volo su assist di Bernardeschi e batte imparabilmente Hojbjerg. Il punto esclamativo sul match viene apposto da Andrea Petagna.

Il gol subito cambia molto, visto che i danesini reagiscono con rabbia e si riversano nella metà campo degli avversari, che cominciano ad abbassarsi un po' troppo, risultando a tratti contratti, non riuscendo a ripartire in contropiede, nonostante ci siano gli spazi per fare male.

Guarda qui i due gol e vota il tuo preferito. Inizia così il cammino azzurro agli Europei 2017 under 21.

Italia (4-3-3): Donnarumma; Conti, Rugani, Caldara, Barreca; Pellegrini, Gagliardini, Benassi (dal 28' st Grassi); Berardi (dal 22' st Chiesa), Petagna (dal 43' st Cerri), Bernardeschi.