Ue-19: occupazione ai massimi, record Ue ed Eurozona

Ue-19: occupazione ai massimi, record Ue ed Eurozona

Buone notizie per quanto riguarda l'occupazione in Europa. In percentuale, l'occupazione è salita di 0,4% sia nell'Eurozona che nell'Ue-28, stabile rispetto al trimestre precedente. Ad avere un lavoro nel primo trimestre del 2017 erano 234,2 milioni di persone in Ue di cui 154,8 milioni nei 19 paesi Euro: si tratta dei "numeri piu' alti mai registrati", certifica l'istituto europeo di statistica.

Dopo anni di recessione e una ripresa che non sembrava decollare del tutto, arrivano i dati Eurostat a dare un po' di conforto ai Paesi europei.

La produzione industriale ad aprile è cresciuta del +0,5% nell'Eurozona rispetto a marzo.

Gli incrementi maggiori, rispetto all'ultimo trimestre 2016, sono stati rilevati in Estonia (+2,9%), Malta (+1,7%) Svezia (+1,2%) e Irlanda (+1,1%).

L'Italia, con una crescita dello 0,3 per cento rispetto al trimestre precedente, ed una crescita dell'1% su base annua, è al di sotto della media.