Sparatoria in Virginia, ferito deputato repubblicano

Sparatoria in Virginia, ferito deputato repubblicano

Il senatore dell'Arizona Jeff Flake, anche lui presente sul campo da baseball, ha detto che il sospettato della sparatoria è stato colpito da uno degli agenti di polizia di scorta di Scalise, che ha sparato contro di lui per circa dieci minuti.

Usa, Sparatoria in Virginia: colpito il deputato repubblicano Scalise Steve Scalise, deputato repubblicano del Congresso degli Stati Uniti è rimasto coinvolto in una sparatoria in Virginia assieme ad altre persone. Un sospetto è stato fermato. Lo riferisce la Cbs News, secondo cui la sparatoria si è verificata su un campo di baseball di Alexandria, in Virginia, dove si stava svolgendo l'allenamento della squadra del Congresso dei repubblicani.

Scalise, 51 anni, rappresentante della Louisiana, è il Majority Whip alla Camera, ovvero il numero tre del partito repubblicano in ordine di importanza, alle spalle del presidente dell'Aula, Paul Ryan, e del leader della maggioranza, Kevin McCarthy. "È stato un attacco deliberato", così raccontano fonti investigative citate dai media Usa. Il presidente Donald Trump ha scritto su Twitter che Scalise è "ferito gravemente" ma che "si rimetterà completamente". Il sospettato è sotto custodia della polizia e "non è più una minaccia". Secondo la BBC sono stati esplosi tra i 50 e 100 colpi di arma da fuoco da un fucile semiautomatico.

Prima di entrare in azione, l'uomo avrebbe chiesto chi si stesse allenando, "democratici o repubblicani?", rivolgendo la domanda al deputato repubblicano Ron DeSantis. Il suo ruolo, importantissimo come sanno gli appassionati di House of Cards, che lo hanno imparato a conoscere con il Frank Underwood degli esordi, è quello di garantire il passaggio delle leggi assicurandosi che tutti votino secondo le indicazioni del partito. Il senatore Rand Paul ha detto alla Fox che la fortuna su quel che è successo era la presenza di Scalise, che ha un particolare cordone di sicurezza subito intervenuto in difesa dei deputati, "altrimenti sarebbe stato un massacro".