OnePlus 5 vs. Samsung Galaxy S8: la ricarica

OnePlus 5 vs. Samsung Galaxy S8: la ricarica

Qual è la più veloce? La famosa "Dash Charge" che in pochi minuti riesce a promettere una carica residua sullo smartphone per un'intera giornata.

Dash Charge si dimostra insomma ancora una volta prestante, oltre che non troppo gravoso per la vita della batteria: il sistema di ricarica rapida a firma OnePlus ha infatti il merito di aumentare gli amplificatori, non la tensione: a fronte di una importante velocità di ricarica corrisponde infatti un minor calore generato, ancorato tutto sul caricatore e non sullo smartphone. OnePlus 5 e Samsung S8 usano due sistemi di carica differenti, DashCharge per il primo e QuickCharge per il secondo. In auto invece la percentuale si ferma al 43% per OnePlus 5 e ad un misero 12% per Galaxy S8. OnePlus 5 prende il largo già dopo quindici minuti di ricarica, mettendo in rilievo un 29% di batteria contro il 20% di Galaxy S8. Al di sotto di questo troviamo il lettore per le impronte digitali, in una posizione che potrebbe essere sicuramente più comoda rispetto a quella dell'S8 originale.

In questo caso il confronto avviene tra due diversi sistemi di ricarica seppure in entrambi gli smartphone siano presenti gli stessi processori. Diverso il discorso per il Galaxy S8 di Samsung che può essere alimentato anche da altri accessori concepiti chiaramente sempre per la ricarica rapida.