Olanda, Valentino Rossi: "Era importante essere nei primi cinque"

Olanda, Valentino Rossi:

"Sono stato competitivo fin dalla mattinata e mi sento a mio agio sulla moto".

Il "46" spiega di aver scelto già il telaio da utilizzare sabato e domenica, a differenza di Viñales: "Mi è piaciuto di più il telaio nuovo, abbiamo continuato a lavorare molto su quello".

Valentino Rossi teme il meteo per la giornata di domani: "Le previsioni non sono buone e probabilmente pioverà - ha continuato il 46 - sono contento di essere entrato nella top-ten per evitare di dover forzare domani mattina". A 20 minuti dal termine le condizioni dell'asfalto sono tornate ottimali e finalmente i piloti sono riusciti a girare forte: tra tutti il più in forma è stato Maverick Viñales che ha chiuso col miglior tempo, mostrando un passo costante e rapido. Ho delle correzioni da fare sulla moto, però dovremo vedere anche la pista come sarà per capire che lavoro fare. Speriamo che la gara sia o pienamente asciutta o pienamente bagnata.

Un campionato molto caotico e domani ci sarà una delle gare più incerte di questo inizio stagione.

Domenica si corrono sia il Gran premio d'Olanda delle MotoGp che quello dell'Azerbaigian di Formula 1.

"Abbiamo provato oggi pomeriggio a fare dei giri in più anche con la morbida, per me scivola un po' troppo quindi siamo orientati più sulla media o sulla dura". Oggi sul bagnato in un secondo eravamo in 12-13 piloti, mentre 3 o 4 anni fa in un secondo c'erano solo tre piloti. "Possiamo essere competitivi in entrambe le condizioni". "L'obiettivo è salire sul podio".